AutonomeForme

Architecture • Landscape • Design

MEDMOB FARM: MEDITERRANEAN MOBILITY FARM

MedMOB Farm | Mediterranean Mobility Farm è un sistema mobile che viaggia lungo le coste del Mediterraneo per connettere persone, idee e merci. Il dispositivo riutilizza le piattaforme petrolifere in disuso e risponde a differenti esigenze: 1. Ospitare una comunità autosufficiente basata sul dialogo e le relazioni transfrontaliere. Abitazioni e spazi per il lavoro sono ricavati all’interno di container che possono essere organizzati in differenti configurazioni contribuendo a modificare l’assetto spaziale del sistema; 2. Svolgere una funzione ecologica poiché il dispositivo è dotato di un sistema che raccoglie i rifiuti di materiale plastico presenti nel mare e li sintetizza per realizzare delle unità modulari che, dopo essere state aggregate e variamente organizzate, ospitano giardini e orti [sopra il livello del mare] e/o  vasche per la coltivazione ittica [sotto il livello del mare].

MedMOB Farm è un sistema transfrontaliero versatile che ha i suoi porti operativi in Sicilia nelle città di Gela e Mazara del Vallo e, in Tunisia, nelle città di Tunisi e Sousse. In questa occasione, si presenta la configurazione del dispositivo quale ambasciata mobile di Farm Cultural Park, pensata per ospitare gli artisti del Mediterraneo in uno spazio di confronto e dialogo tra le culture.

 

 

PROJECT FACTS
Location Mediterranean Sea
Date 2011
Design team Marco Scarpinato, Fabrizio Mucera, Lucia Pierro, Carmelo Vitrano
Client FARM Cultural Park
Surface 500.000 sm

Leave a Reply

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Pinterest
© AutonomeForme 1999-2019